xidera comunicati stampa tecnologia informatica nella PA
Home
  Servizi
Rassegna stampa
 Contatti
 www.xidera.com
pa
comune Parma   comune Piacenza
eliminacode anagrafe piacenza
Progetto “Sala di attesa”: il sistema di gestione di accoglienza presso le sedi del Patronato Acli
gestione delle attese ospedale
 

Milano, 14 Novembre 2013 - Il Patronato Acli si affida a Xidera, società milanese focalizzata nelle soluzioni di gestione delle accoglienze, per il progetto “Sala di Attesa”. La sperimentazione, cominciata nel mese di aprile, coinvolge diverse sedi sul territorio nazionale e ha l’obiettivo di migliorare la distribuzione degli utenti agli sportelli, ottimizzando così le attese. Il sistema, totalmente centralizzato, consente ai referenti del progetto di propagare le configurazioni a tutte le sedi periferiche e di effettuare attività di analisi sugli accessi in tempo reale.

“Stiamo sperimentando un sistema di gestione attiva della sala d’attesa in collaborazione con Xidera. L’intento è chiaro: in coerenza con la nostra mission istituzionale, migliorare il servizio offerto ai cittadini che si rivolgono nei nostri uffici. Negli ultimi anni sono aumentate in maniera considerevole le richieste di coloro che hanno bisogno di tutela, assistenza e consulenza in materia previdenziale ed assistenziale. Per gestire i crescenti flussi di richieste, ci stiamo dotando di un sistema che ci aiuti a monitorare l’accoglienza e, di conseguenza, a ottimizzare i servizi offerti” (Paolo Ferri, Direttore Generale Patronato ACLI).

“Prendere parte attivamente ad un progetto ambizioso come quello proposto dal Patronato Acli è per noi motivo di grande orgoglio” ha dichiarato Alberto Schiavon, Amministratore di Xidera. “Ad oggi nelle sedi oggetto della sperimentazione sono stati accolti tramite GeCo circa 30mila utenti dei servizi Acli.”

GeCo è la piattaforma di accoglienza sviluppata da Xidera per gestire le code e per indirizzare le esigenze delle strutture interessate ad una gestione flessibile ed efficiente dei servizi. Il modulo eliminacode di GeCo utilizzato dal Patronato Acli consente di operare in modo più efficace e con meno risorse perché razionalizza il flusso degli utenti e li assiste in modo chiaro e preciso lungo tutto il percorso, dalla scelta del servizio fino al termine della sua erogazione. Nel 2012 più di 6 milioni di utenti hanno usufruito di servizi disciplinati tramite GeCo in centinaia fra Ospedali, Comuni e Università di tutta Italia.

Patronato Acli
È un ente di diritto privato che, come riconosce la legge, svolge un servizio di pubblica utilità. Gratuitamente e senza scopo di lucro. Nato nel 1945, per volontà delle ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani), con l’intento di garantire informazione, assistenza e tutela ai lavoratori e alle lavoratrici, in Italia e all’estero, per il conseguimento di ogni prestazione previdenziale, assistenziale e socio-sanitaria prevista da leggi, contratti o regolamenti. Siamo oltre 5.000, uomini e donne, tra operatori specializzati, consulenti medici fiscali e legali, promotori sociali volontari. In Italia, presenti con 20 sedi regionali, 103 sedi provinciali, 379 sedi zonali, oltre 2.000 recapiti o permanenze presso circoli ACLI, parrocchie, comuni, ecc. All’estero, abbiamo 84 uffici in 20 Stati: Albania, Austria, Belgio, Lussemburgo, Francia, Germania, Gran Bretagna, Marocco, Moldavia, Olanda, Svizzera, Stati Uniti, Canada, Venezuela, Brasile, Cile, Argentina, Uruguay, Sud Africa e Australia.

Xidera srl
Xidera è specializzata nell'immaginare, sviluppare e supportare soluzioni di accoglienza; i prodotti Xidera risolvono in modo innovativo le principali cause di inefficienza nell'erogazione dei servizi e forniscono soluzioni per la gestione delle code e per l'orientamento e il supporto degli utenti su dispositivi mobili (smartphone e tablet).

Contatti
Per ricevere maggiori informazioni sul sistema eliminacode GeCo compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure contattare Xidera all'indirizzo info@xidera.com


GeCo PS, la soluzione per l'accoglienza nel Pronto Soccorso

GeCo PS è la soluzione sviluppata da Xidera per affrontare il problema legato all’attesa dei pazienti nel dipartimento più critico di tutte le Strutture Ospedaliere e consente di comunicare in modo automatico, flessibile e chiaro ai pazienti e ai relativi accompagnatori tutte le principali informazioni di loro interesse: tempi di attesa, stato di avanzamento del percorso clinico, dislocazione all’interno della struttura.

eliminacode multimediale GeCo

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema eliminacode GeCo PS compilare l'apposito gestione delle attese in pronto soccorsomodulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo PSBrochure GeCo PS Xidera


Eliminacode in Comune a Segrate

eliminacode GeCo PA presso il comune di SegrateDa qualche giorno all’area S@C – Servizi al Cittadino è in funzione il sistema eliminacode GeCo PA, piattaforma interamente sviluppata da Xidera srl. Lo strumento è stato voluto per ottimizzare i tempi di attesa degli utenti, indirizzarli in modo più agevole ai servizi offerti e snellire la gestione interna del lavoro di front office. I cittadini devono cliccare su un totem touchscreen il pulsante corrispondente alla pratica richiesta e ricevono in cambio in modo facile e veloce un biglietto con il numero e lo sportello assegnati. Dopodichè agli utenti non rimane che attendere il proprio turno seduti nella saletta di aspetto, dove, su un grande monitor e chiamati anche da una voce automatica, scorrono i numeri via via presi in carico dai dodici sportelli. Il video permette anche di trasmettere contenuti multimediali e quindi svolge anche una funzione informativa diffondendo notizie relative ai servizi e alle iniziative del Comune e del territorio. Un nuovo canale per comunicare con la cittadinanza e anche un nuovo strumento di promozione delle proprie attività per gli inserzionisti interessati, che per saperne di più possono contattare i numeri 02-26902290-318-333-360.

GeCo PA è la soluzione di gestione delle attese sviluppata da Xidera per disciplinare il flusso di utenti all’interno di strutture pubbliche, come Comuni, Camere di Commercio e altri Enti della Pubblica Amministrazione. GeCo PA è in grado di offrire una soluzione capace di gestire al meglio l’erogazione dei servizi, garantendo che ogni richiesta sia processata nel minor tempo possibile e che ogni contatto con l’utenza sia chiaro, efficace ed esteticamente accattivante.

Contatti
Per ricevere maggiori informazioni sul sistema eliminacode GeCo compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure contattare Xidera all'indirizzo info@xidera.com


L’eliminacode GeCo Retail per Rexel Italia

Rexel si affida a Xidera per la gestione del flusso clienti nel punto vendita di Brescia

Milano, 8 novembre 2012 – Xidera inaugura il sistema eliminacode GeCo Retail presso il punto vendita di Brescia del Gruppo Rexel, leader mondiale nella distribuzione di materiale per il settore elettrico.

La scelta di adottare un sistema avanzato di gestione delle code all'interno del punto vendita nasce, per Rexel, dall'esigenza di organizzare al meglio il flusso dei propri clienti, aiutandoli in tutte le fasi di acquisto: dalla richiesta del materiale, all’esame dello stesso, fino al ritiro della merce dopo il pagamento.

GeCo Retail è la soluzione eliminacode sviluppata da Xidera per disciplinare il flusso di consumatori all'interno dei punti vendita del settore retail. La piattaforma consente di massimizzare il tempo che gli utenti dedicano agli acquisti, facilitandoli nel percorso e, nel contempo, permette alla struttura di ottimizzare le proprie risorse e ricavare dal sistema un'analisi precisa dei flussi di accesso. Il cliente, grazie a questo meccanismo, non è più vincolato a sostare in prossimità di una cassa specifica o del banco di servizio, ma può continuare il percorso di acquisto tenendo sott'occhio l'andamento delle chiamate su schermi riassuntivi distribuiti all'interno della struttura e, come ulteriore opzione, sul proprio smartphone.

Il Gruppo Rexel è leader mondiale nella distribuzione di materiale e servizi per il settore elettrico. Con 2.100 punti vendita in 37 Paesi, Rexel opera nei tre principali mercati di riferimento: industriale, commerciale e residenziale.

Contatti
Per ricevere maggiori informazioni sul sistema eliminacode GeCo compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure contattare Xidera all'indirizzo info@xidera.com


L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù affida a Xidera i sistemi di gestione pazienti

Con la piattaforma GeCo Sanità la struttura romana, nella nuova sede di San Paolo, potrà rendere ancora più efficiente l’erogazione dei propri servizi al pubblico

Milano, 11 ottobre 2012 – E’ da poco entrata a pieno regime la nuova sede di San Paolo dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. La struttura, già attiva dallo scorso 6 agosto, ha esteso l'erogazione dei servizi aprendo al pubblico il centro prelievi, le attività di Day surgery e Day hospital e numerose prestazioni ambulatoriali specialistiche.

eliminacode GeCo Sanità Ospedale Pediatrico Bambino GesùL’eccellenza dell'offerta clinica, da sempre carattere distintivo dell’Ospedale Bambino Gesù, è arricchita da una soluzione particolarmente avanzata per la gestione del percorso dei pazienti. Per realizzare questa innovativa soluzione l’Ospedale Bambino Gesù ha scelto GeCo Sanità, la piattaforma appositamente sviluppata da Xidera per gestire e pianificare l'erogazione di servizi, disciplinare le code di accesso e organizzare i percorsi.

In stretta collaborazione con il Servizio Sistemi Informativi e Telematici, GeCo è stato integrato con gli applicativi di gestione delle prestazioni ambulatoriale e del day hospital, introducendo in questi ultimi diverse funzioni tra cui la chiamata paziente. L’integrazione consente il monitoraggio ed il governo dell’intero percorso che ogni paziente deve seguire per fruire della prestazione: al momento del suo ingresso nella struttura, il paziente viene associato al sistema in modo anonimo e accompagnato in maniera automatizzata, lungo tutti i passaggi previsti dal suo percorso. Ogni operatore amministrativo e/o sanitario ha così piena conoscenza dello stato in cui ogni paziente si trova e può quindi pianificare, su dati oggettivi e reali, l’allocazione delle risorse da dedicare all’erogazione dei servizi minimizzando i tempi di attesa per ogni paziente.

"Fin dal primo momento, la priorità condivisa con questa struttura di assoluta eccellenza è stata di realizzare una soluzione che consentisse di ridurre al minimo i disagi ai piccoli pazienti e ai loro parenti” ha dichiarato Alberto Schiavon, amministratore delegato di Xidera. “Siamo quindi orgogliosi di essere riusciti a centrare un obiettivo così ambizioso e innovativo: in particolare, l'integrazione di GeCo con gli applicativi di gestione amministrativa e clinica delle prestazioni ha rappresentato per noi una sfida importante, e averla vinta consentirà a tutti i soggetti coinvolti, da oggi, di erogare i servizi nella maniera più efficiente possibile."

eliminacode multimediale GeCo

“Ai nostri pazienti non dobbiamo chiedere di avere pazienza: nel nuovo presidio di San Paolo oggi ogni medico sa esattamente se il paziente è in attesa e da quanto tempo attende e può chiamarlo per la visita ambulatoriale direttamente dal programma di refertazione ambulatoriale” – spiega l’Ing. Giulio Siccardi, Responsabile Servizio Sistemi Informativi e Telematici Ospedale Bambino Gesù - “ questo è stato possibile attraverso la definizione del percorso, in termini di risorse umane e strumentali, da associare ad ogni prestazione e soprattutto grazie all’utilizzo di un software che consente il monitoraggio in tempo reale di quanto sta realmente avvenendo”


Xidera in breve
Xidera è specializzata nell'immaginare e realizzare soluzioni innovative per mettere in contatto chi eroga servizi e chi ne usufruisce. Nell'ultimo anno circa 5 milioni di utenti hanno ricevuto prestazioni più efficienti grazie ai principali prodotti Xidera: applicazioni per smartphone, eliminacode avanzati e sistemi integrati di gestione delle attese.

L'Ospedale Bambino Gesù ha realizzato una presentazione di circa un minuto sulla nuova struttura; il video è disponibile all'url:

http://www.youtube.com/watch?v=HOS1IeD-Je4


Contatti

Per ricevere maggiori informazioni sul sistema eliminacode GeCo compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure contattare Xidera all'indirizzo info@xidera.com


GeCo Sanità si rinnova presso Humanitas Gavazzeni

restyling eliminacode GeCo presso Cliniche GavazzeniMilano, 2 Maggio 2012 – E’ terminato il restyling del sistema eliminacode GeCo Sanità, interamente sviluppato da Xidera srl presso Humanitas Gavazzeni di Bergamo: il vecchio sistema di gestione delle attese, in uso ormai da diversi anni, è stato sostituito con l’ultima versione del regola code targato Xidera. L’intervento ha riguardato alcuni settori di “Piastra 1” (Radiologia, Ricoveri, Accettazione prenotati SSN e Centro Prelievi) e di “Piastra 2” (Accettazione libera professione, Ritiro Referti) e ha comportato la sostituzione dei vecchi totem erogatori di biglietti con chioschi di ultima generazione, oltre al posizionamento di diversi display LCD per la visualizzazione dei numeri presi in carico. “La decisione di avviare un restyling del sistema eliminacode è nata da una duplice esigenza: rinnovare la tecnologia per una migliore affidabilità del sistema stesso con un’ottimizzazione dei costi – dice Gianluca Mazzoleni, responsabile Sistemi Informativi di Humanitas Gavazzeni -, e utilizzare le nuove funzionalità per migliorare il servizio fornito agli utenti nella fase di accoglienza presso la nostra struttura”. “Quella di GeCo presso Humanitas Gavazzeni è stata la prima grande installazione da noi effettuata nel 2003; sostituire oggi il vecchio sistema con l’ultima versione della nostra piattaforma eliminacode è stata per noi motivo di grande soddisfazione, perché l’affidabilità del nostro prodotto ha trasformato le nostre installazioni più vecchie nel nostro più temibile concorrente; ” – ha dichiarato Alberto Schiavon, amministratore di Xidera – “questo perché i Clienti, una volta metabolizzata l’affidabilità di GeCo, spesso preferiscono tenere un approccio conservativo su una componente così critica, anche se nel tempo diventa obsoleta. Apprezziamo particolarmente, quindi, la dinamicità dimostrata da Humanitas Gavazzeni, che, per offrire un servizio ancora migliore verso i pazienti, ha scelto di intervenire attivamente sulla gestione dei flussi con le nuove opzioni rese possibili dall’ultima versione di GeCo”. GeCo Sanità risolve i problemi delle code di attesa mediante l’utilizzo di una piattaforma software estremamente sofisticata in grado di distribuire automaticamente il carico di utenti sugli sportelli attivi migliorando nello stesso tempo le attese con la visualizzazione di contenuti multimediali. Il punto di partenza di ogni installazione di GeCo Sanità sono I pazienti e le loro necessità: partendo dunque dalla centralità dell’utente, i percorsi organizzativi caratteristici della struttura sanitaria che adotta il sistema eliminacode vengono analizzati e migliorati mediante la disposizione di chioschi e schermi informativi completamente personalizzabili nei contenuti e nelle funzionalità. Con GeCo Sanità il paziente viene accompagnato in modo efficiente e personalizzato nel suo percorso all’interno della struttura restando informato in modo costante e tempestivo sullo stato di erogazione dei servizi e sull’andamento della coda del servizio richiesto.

Contatti
Per ricevere maggiori informazioni sul sistema eliminacode GeCo compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure contattare Xidera all'indirizzo info@xidera.com


Xidera e Alfa Elettronica atterrano al Galilei di Pisa

Pisa, 8 marzo 2012 - Alfa Elettronica, società del gruppo Bassilichi specializzata nell’ingegnerizzazione di dispositivi multimediali per l’erogazione d’informazioni e servizi interattivi e Xidera, società milanese focalizzata nelle soluzioni di riduzione delle attese, inaugurano un nuovo servizio che consente di migliorare la distribuzione degli utenti agli sportelli della Biglietteria Aerea dell’Aeroporto di Pisa. In particolare, il servizio viene erogato attraverso il totem BaseB Info, sviluppato e prodotto da Alfa Elettronica su cui è stato integrato il software GeCo di Xidera per gestire le code in maniera ottimizzata ed efficiente.

“Da sempre SAT si impegna per offrire ai passeggeri e ai visitatori del Galilei infrastrutture e dei servizi sempre migliori, al passo con gli standard qualitativi europei e rispondenti ai sostenuti trend di crescita del nostro scalo” ha affermato Gina Giani, Amministratore Delegato e Direttore Generale SAT. “Nel 2011 l’Aeroporto di Pisa, principale porta d’accesso alla Toscana, ha registrato oltre 4,5 milioni di passeggeri transitati, con picchi di oltre 23.000 al giorno nel periodo estivo, pari a un incremento dell’11,3% del traffico. L’impiego di questo dispositivo di gestione delle code presso la nostra nuova Biglietteria Aerea risponde quindi in maniera ottimale alle esigenze dell’aumentato flusso di utenti, e contribuisce al tempo stesso ai processi di sviluppo e miglioramento implementati da SAT per trasformare il Galilei in un grande aeroporto regionale”.

“Siamo molto soddisfatti di partecipare a questo progetto mettendo a disposizione del territorio toscano le nostre competenze nel settore dei self service. Infatti, attualmente copriamo il 60% del mercato nazionale per le soluzioni di pagamento nell’ambito sanità e gestiamo attraverso le nostre macchine 4.7 milioni di operazioni” ha dichiarato Luca Lunghi, Consigliere Delegato di Alfa Elettronica. “In questo caso abbiamo fornito un totem BaseB che rappresenta un esempio della nostra capacità di progettare dispositivi personalizzati sulle esigenze dei Clienti a cui abbiniamo i vantaggi di un approccio industriale nella fase di produzione per arrivare a soluzioni realmente uniche e innovative”.

eliminacode multimediale GeCo

“Siamo estremamente orgogliosi di essere stati scelti da una realtà di eccellenza come l’aeroporto di Pisa per la nostra soluzione GeCo di razionalizzazione delle attese, su cui ogni giorno investiamo perché possa dare il massimo valore al tempo dei nostri clienti, e ai clienti dei nostri clienti” ha dichiarato Alberto Schiavon, Amministratore di Xidera. “L’obiettivo di GeCo è quello di ridurre drasticamente i tempi di attesa massimizzando, nel contempo, l’efficienza delle risorse impiegate”.

GeCo è il sistema eliminacode immaginato e realizzato da Xidera per offrire una soluzione che sia capace di gestire al meglio l’erogazione dei servizi, garantendo che ogni richiesta sia processata nel minor tempo possibile e che ogni contatto con l’utenza sia chiaro, efficace ed esteticamente accattivante. Per ottenere ciò, è stato necessario sviluppare, nel tempo, una soluzione tecnologica con un’architettura scalabile in grado di crescere in base al mutare delle esigenze del cliente, con un’interfaccia utente semplice ed intuitiva, con una distribuzione dei carichi omogenea su tutti gli sportelli attivi e con la garanzia del controllo delle prestazioni grazie a report statistici puntuali. La piattaforma utilizza componenti tecnologiche avanzate per comunicare con l’utenza: in particolare, l’utilizzo di display LCD permette una resa grafica accattivante per la presentazione delle informazioni al pubblico e una completa personalizzazione da parte della struttura.

La famiglia di prodotti BaseB comprende, tra l’altro, BaseB Omnia, il self service che consente di eseguire pagamenti con carta e contanti; BaseB Info, che permette l’erogazione facile e veloce di servizi e informazioni e il Totem for Children, un prototipo di chiosco multimediale appositamente studiato per soddisfare le esigenze d’intrattenimento di giovani utenti. Ogni dispositivo, dotato di touch screen, può essere personalizzato sia dal punto di vista hardware che software, ha la gestione remota, è accessibile ai diversamente abili perché costruito seguendo i dettami della normativa ADA (American with Disabilities Act) ed è totalmente ecocompatibile grazie ai materiali usati (lamiera, scarti delle lavorazioni del legno) che sono riciclabili al 98%, all’utilizzo di vernici idrosolubili e al basso consumo energetico (normativa RoHS com¬pliant).

Il gruppo Bassilichi
Il gruppo Bassilichi è uno dei principali operatori italiani nell’ambito del Business Process Outsourcing (BPO) e si posiziona quale partner strategico di Banche, Aziende ed Enti della Pubblica Amministrazione con un’offerta in tre aree: Monetica, Back Office e Sicurezza. Il Gruppo ha due sedi principali a Firenze e Siena ed è presente anche a Bologna, Cagliari, Milano, Padova, Palermo, Pisa, Roma, Sassari e Torino. Per ulteriori informazioni, consultare il sito web all’indirizzo www.bassilichi.it.

Alfa Elettronica
Alfa Elettronica, azienda di Colle val d’Elsa (SI) fondata nel1983 per operare nel settore dell’elettronica per l’automazione industriale di macchine operatrici, isole di lavoro e impianti automatici complessi, è stata acquisita nel 2009 dal gruppo Bassilichi. Si distingue per alti livelli di competenza e professionalità nel settore dei self-service e ha al suo interno risorse specializzate nella progettazione e realizzazione di totem e sportelli multimediali che erogano informazioni e forniscono servizi interattivi 24 ore su 24, con un focus particolare sulle piattaforme usate per i pagamenti. Per ulteriori informazioni, consultare il sito web all’indirizzo www.alfaelettronica.it

Xidera
Xidera srl è una società di Milano specializzata nello studio e nella realizzazione di soluzioni di riduzione delle attese; i prodotti Xidera affrontano in modo innovativo le principali cause di inefficienza nell’erogazione dei servizi e forniscono soluzioni per la gestione delle code, per l’orientamento e il supporto dei clienti su dispositivi mobili (smartphone / tablet). Per ulteriori informazioni, consultare il sito web all'indirizzo www.xidera.com

Contatti
Per ricevere maggiori informazioni sul sistema eliminacode GeCo compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure contattare Xidera all'indirizzo info@xidera.com


Sechi Informatica e Xidera: una partnership per la Sardegna

Sechi Informatica, azienda specializzata nella vendita e nell'assistenza di hardware e software operante sul territorio sardo, e Xidera, azienda focalizzata nelle soluzioni di riduzione delle attese, hanno stretto un accordo strategico per la distribuzione in Sardegna dei prodotti Xidera, fra cui la piattaforma eliminacode GeCo ed il framework Belvedere per l'erogazione di servizi tramite smartphone e tablet. L'obiettivo della partnership è di indirizzare il crescente interesse - soprattutto da parte di realtà sanitarie - verso soluzioni tecnologiche che migliorino i servizi offerti ai propri utenti abbassandone nel contempo i costi.  
La sinergia fra i servizi di Sechi Informatica e le tecnologie Xidera consentirà alla partnership di proporre al mercato sardo soluzioni all'avanguardia per innovazione e razionalizzazione dei costi. 

Sechi Informaticawww.sechi-informatica.it - opera dal 1999 nel mercato dell’innovazione tecnologica. In oltre 10 anni al fianco di clienti privati, aziende e pubblica amministrazione è riuscita a conquistare un’importante spazio sul mercato. E’ stata scelta come partner dai più importanti produttori e distributori di computer e periferiche. Offre servizi di consulenza, progettazione, vendita e assistenza tecnica proponendosi come interlocutore per ogni esigenza di informatizzazione. Nel 2009 ha ampliato l’offerta aprendo una vasta esposizione di arredi per ufficio e nel 2011 ha inaugurato un nuovo punto vendita dedicato ai prodotti Apple. E’ possibile contattarla al numero 0783/299099 o  via mail all’indirizzo commerciale@sechi-informatica.it

Xidera srlwww.xidera.com - è specializzata nell'immaginare, sviluppare e supportare soluzioni di riduzione delle attese; i prodotti Xidera affrontano in modo innovativo le principali cause di inefficenza nell'erogazione dei servizi e forniscono soluzioni per la gestione delle code, per l'orientamento e il supporto dei clienti su dispositivi mobili (smartphone/tablet). Per conoscere le soluzioni sviluppate da Xidera è possibile contattare l'azienda al numero 02/36551459 o via mail all'indirizzo info@xidera.com


L'offerta Xidera si amplia con GeCo Pharma: eliminacode per le farmacie

L'offerta di Xidera per il mondo eliminacode si arricchisce di una nuova versione dedicata al mondo delle farmacie.
GeCo Pharma disciplina in maniera razionalizzata ed ottimizzata i flussi di utenti all'interno delle farmacie, unendo alla semplicità di utilizzo, una veste grafica estremamente accattivante in grado di veicolare in modo efficace contenuti multimediali e comunicazioni integrative.
Semplificazione dei percorsi e miglioramento delle attese per gli utenti, immediatezza e facilità d'uso per i farmacisti, monitoraggio dei dati ed innovazione nella comunicazione in store sono tra aspetti caratteristici di GeCo Pharma.

Contatti

Per ricevere informazioni sul sistema eliminacode GeCo Pharma compilare l'apposito geco edu per la gestione degli studenti in attesa dei servizi universitarimodulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo PharmaBrochure GeCo Edu per università e centri di formazione


L'eliminacode GeCo PA alla Questura di Treviso inaugurata dal Ministro Maroni

gestione delle attese questura di trevisoIl sistema eliminacode GeCo PA è stato installato presso la Questura di Treviso, dove l'8 luglio si è recato il Ministro degli Interni, Roberto Maroni, per la cerimonia di inaugurazione della nuova sede.
Nei pressi dell'ingresso alla Questuraministro maroni inaugurazione questura treviso è stato collocato un chiosco emettitore di biglietti dotato di schermo touchscreen: quando un utente seleziona il servizio di proprio interesse, GeCo PA automaticamente stampa un ticket contenente il numero progressivo a tre cifre e la lettera identificativa del servizio.

Oltre ai tasti associati ai servizi, sul totem è presente un tasto raffigurante tre Emoticon: dopo aver espletato leeliminacode multimediale questura treviso pratiche allo sportello, gli utenti hanno la possibilità di recarsi nuovamente al chiosco e selezionare questo tasto. Il sistema gestione delle attese ministro maronivisualizza una schermata che invita l'utente a digitare il numero del proprio biglietto mediante la tastiera virtuale sul display e, dopodiché, ad esprimere il proprio giudizio sul servizio ricevuto selezionando la faccina che meglio corrisponde al grado di soddisfazione: selezionando l'emoticon verde l'utente indica la piena soddisfazione circa il servizio erogato, se l'utente seleziona la faccina gialla esprime un giudizio sufficiente, mentre se non è soddisfatto seleziona l'emoticon rosso.
ministro maroni eliminacode xidera GeCo PA garantisce l'espressione del voto unicamente all'utente che ha usufruitoeliminacode inaugurazione questura treviso del servizio (grazie all'inserimento del numero del biglietto, che ha una durata limitata nel tempo), rispondendo completamente alle Linee Guida del Ministero della Pubblica Amministrazione e l'Innovazione inerenti l'iniziativa Mettiamoci La Faccia.

Nei locali, sono stati posizionati inoltre due display LCD di dimensioni generose in questura treviso gestione delle attesemodo da agevolare la comprensione della chiamata anche ad un'utenza disagiata. I numeri presi in carico agli sportelli vengono infatti visualizzati su questi display e vengono sottolineati mediante la chiamata vocale. Una porzione dello schermo è dedicata alla pubblicazione di contenuti totem multimediale touchscreen questura trevisomultimediali che intrattengono gli utenti durante l'attesa.

Il sistema di gestione delle attese GeCo PA rappresenta uno degli impianti tecnologici più all'avanguardia installati presso la nuova sede della Questura.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema elimininaugurazione questura trevisoacode GeCo PA compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo PABrochure


GeCo PA al Comune di Seriate

gestione delle attese comune seriate xideraNel mese di giugno è stato installato il sistema eliminacode GeCo PA presso il Comune di Seriate; in particolare, GeCo PA gestisce le attese nel nuovo sportello polifunzionale (SUP) e nello gestione code xidera www.gestionecode.comsportello unico attività produttive (SUAP).

In prossimità dell'ingressoeliminacode GeCo xidera www.gestionecode.com alla struttura è stato posizionato un totem erogatore di biglietti: il chiosco è dotato di ampio display touchscreen sul quale sono posizionati i tasti associati ai servizi erogati dall'Ente. Quando il cittadino preme un tasto, il sistema automaticamente eroga un biglietto: tutte gestione delle attese xidera www.gestionecode.comle informazioni contenute sul ticket possono essere personalizzate dalla struttura. E' infattipossibile inserire il logo dell'Ente oltre ad altre informazioni utili al cittadino: gestione code xidera www.gestionecode.comtempo di attesa medio e numero di utenti già in coda. Queste informazioni si aggiungono al numero progressivo a tre cifre preceduto dalla lettera che identifica il servizio scelto dall'utente (ad esempio "C003" indica la terza persona in attesa gestione code xidera www.gestionecode.comdel servizio Carta d'Identità).

Una volta ritirato il proprio ticket, l'utente attende la chiamata nelle sedute posizionate nei pressi degli sportelli: dueeliminacode multimediale xidera srl display LCD visualizzano il numero preso in carico in quel momento. eliminacode GeCo PA comune di seriateLa grafica di ciascun display è molto intuitiva e di grande impatto: i numeri scorrono dall'alto verso il basso riprendendo il colore associato al gestione code xidera www.gestionecode.comtasto visualizzato sul totem. Per agevolare la comprensione del numero preso in carico, una voce sintetizzata legge l'ultimo chiamato allo sportello.

Gli operatori addetti agli sportelli hanno a propria disposizione uno strumento semplice e di immediata gestione attese xidera www.gestionecode.comcomprensione per le chiamate degli utenti in attesa: sui PC degli operatori non è necessario installare alcun programma e l'interfaccia utilizzata per la chiamata degli utenti gestione code xidera www.gestionecode.comoccupa una minima porzione di schermo, consentendo di tenere aperte contemporaneamente più finestre di lavoro.
L'innovativo sistema di gestione delle attese GeCo PA garantiscegestione code xidera www.gestionecode.com l'ottimizzazione delle code di utenti e facilita l'operatore nelle operazioni di chiamata dei eliminacode xidera www.gestionecode.comcittadini.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema elimineliminacode geco edu xideraacode GeCo PA compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo PABrochure


GeCo Sanità all'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Palidoro

eliminacode GeCo Sanità all'ospedale pediatrico Bambin GesùDal 23 Marzo è entrato in funzione il sistema eliminacode GeCo Sanità presso l’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, eliminacode multimediale CUP ospedale cremonanella sede di Palidoro (RM).
Ad accogliere i pazienti è stato posizionato un totem con display sensibile al tocco dal quale gli utenti selezionano il tasto relativo alla prestazione di loro necessità. Il totem è stato progettato per essere utilizzato anche da un’utenza diversamente abile, in conformità con la normativa ADAAG (American with Disabilities eliminacode multimediale bambin gesuAct Accessibility Guidelines).

Una volta sfiorato il tasto, il sistema provvede alla stampa di un biglietto contenente il numero progressivo con cui verrà chiamato agli sportelli e un codice a barre. Il paziente attende la presa in carico della pratica nella sala di attesa, dove si trova un display LCD di grandi dimensioni. Su questo monitor, oltre ai numeritotem touchscreen geco sanità dell’eliminacode, vengono mostrati dei contenuti multimediali stabiliti dalla struttura ospedaliera: questi possono essere filmati, immagini, testi, presentazioni in PowerPoint, collegamenti a pagine interne o esterne alla rete. Ogni contenuto è facilmente inserito all’interno di un palinsesto e successivamente pubblicato sul display: per effettuare queste operazioni, il personale incaricato non necessita di alcuna conoscenza tecnica in quantodisplay lcd ospedale pediatrico l’interfaccia è molto semplice ed intuitiva.
Quando il paziente vede comparire il proprio numero sul monitor, si reca presso lo sportello di accettazione per la registrazione della pratica: l’operatore legge, mediante un'apposita gestionecode xiderapistola, il codice a barre stampato sul biglietto dell’utente, integrando così i dati ricavati da GeCo Sanità con il RIS (Sistema Informatico Radiologico). In questo modo, le successive chiamate dell’utente (presso gli ambulatori medici) sono effettuate direttamente dal RIS, garantendo da un lato l’anonimato della chiamata e, di conseguenza, la gestione code di sportello bambin gesùprivacy dei pazienti e, dall'altro, l'uniformità delle interfacce utilizzate dal personale sanitario, in quanto viene mantenuto il programma già in uso.ospedale pediatrico bambin gesù eliminacode multimediale Al paziente non è richiesto di prelevare un chiamata ambulatoriale bambin gesusecondo biglietto al totem ma, con quello erogato originariamente, viene chiamato in tutti i passaggi all’interno della struttura.

Il paziente, successivamente, regola code multimedialeviene chiamato negli ambulatori medici: nei pressi di ciascun ambulatorio è posizionato un display, di dimensioni minori rispetto al monitor in sala di attesa, che mostra il numero preso in carico in quel momento.
Essendo gli ambulatori medici dislocati in maniera non omogenea ospedale pediatrico bambin gesù palidoroall’interno della struttura (alcuni di essi sono situati in fondo ad un corridoio e non sono facilmente individuabili), è stato posizionato un gestione della attese bambin gesùdisplay che evidenzia le chiamate provenienti dagli ultimi due ambulatori: su questo monitor, oltre all’indicazione del numero chiamato e della sala a cui recarsi, viene indicato in maniera chiara il percorso da seguire per raggiungere agevolmente la stanza.

L’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù non è l’unica struttura ad essersi recentemente dotata della piattaforma eliminacode GeCo: nell’ultimo mese sono infatti entrati in funzione il sistema GeCo PA presso il Comune di Schio (VI) e GeCo Lab presso il eliminacode multimediale GeCo Sanità xideraPoliambulatorio Medico Aesculapio a San Felice Sul Panaro (MO). Anche in queste regola code di nuova generazioneinstallazioni, totem, display riassuntivi nelle sale di attesa e display di sportello hanno contribuito ad ottimizzare e a rendere più efficiente la gestione delle attese dei cittadini.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema elimineliminacode geco sanità xideraacode GeCo Sanità compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo SanitàBrochure


GeCo Sanità presso l'Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona

totem multilingue ospedale di cremonaIl CUP dell’Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona dal mese di eliminacode multimediale CUP ospedale cremonasettembre si è dotato del sistema eliminacode GeCo Sanità. Il rinnovamento dei locali prevede l’installazione di dispositivi all’avanguardia per la gestione degli utenti in attesa, ponendo al centro dell’attenzione il paziente e i suoi bisogni.

Nei pressi dei due ingressi che portano al CUP si trovano due chioschi multimediali (uno in prossimità di ciascun ingresso) dotati di display touchscreen da 17”: il paziente che totem multilingue geco sanitàaccede ai locali seleziona, sfiorandolo con il dito, il tasto associato al servizio di proprio interesse e attende l’erogazione del biglietto contenente il codice progressivo.
Peculiarità dei due totem è la possibilità per l’utente di scegliere la lingua con cui vengono visualizzate le descrizioni nei tasti. Sul display sono infatti presenti cinque bandiere associate ad altrettanti Paesi (le lingue sono italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo): selezionando una bandiera, il display carica i tasti associati ai servizi nella lingua corrispondente; GeCo Sanità è configurato per ritornare alla gestione delle code di attesa CUP ospedale cremonalingua principale (in questo caso l’italiano) dopo l’erogazione del biglietto. La lingua scelta sul display viene ripresa anche nel biglietto stampato: tutte le informazioni contenute sul ticket sono infatti nella stessa lingua con cui compaiono i tasti.

gestione delle attese istituti ospitalieri cremona Una volta ritirato il biglietto, il paziente si accomoda nella sala di attesa e aspetta di veder comparire la propria chiamata sui due display da 32” posizionati ai lati della stanza: questo collocamento permette una perfetta visibilità dei numeri da ogni angolo della sala di attesa. Ogni sportello è dotato di un display di dimensioni minori ancorato al xidera srl www.gestionecode.comsoffitto mediante staffa metallica: ogni display visualizza il numero dello sportello e il numero preso in carico in quel momento.

L’installazione della piattaforma eliminacode GeCo Sanità presso l’Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona va ad eliminacode xidera banca fideuramaggiungersi a quelle effettuate presso la filiale di Roma di Banca Fideuram (GeCo Finance), lo Studio Radiologico Citta' Digestione delle attese studio radiologico parabiago Parabiago C.a.s.f.e.l. (GeCo Lab), la Procura di Bergamo eliminacode multimediale GeCo PA procura di bergamo(GeCo PA) e il Comune di Mentana (GeCo PA). A queste gestione code comune di Mentanainstallazioni si aggiungono gli ampliamenti effettuati presso il eliminacode GeCo comune BolzanoComune di Bolzano (aggiunta di un secondo display LCD a quello già presente) e l’ULSS n. 16 di Padova, la quale ha scelto GeCo Sanità per diversi dipartimenti dell’Azienda sistema gestione code ULSS n. 16 padovaOspedaliera (le ultime installazioni riguardano il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Ematologia ed Immunologia Clinica e il Dipartimento di Istologia, Microbiologia e Biotecnologie Mediche - UOC Microbiologia e Virologia).

sala di attesa comune di piacenza

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema elimineliminacode geco edu xideraacode GeCo Sanità compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo SanitàBrochure


Lo sportello CIAO dell'Università La Sapienza ha scelto GeCo Edu

L’Università La Sapienza di Roma ha scelto il sistema eliminacode GeCo Edu per la gestione delle attese presso lo sportelloeliminacode multimediale geco edu CIAO (Centro Informazioni Accoglienza e Orientamento).
Sportelllo CIAO la sapienza Sotto il porticato che conduce allo sportello, gli studenti hanno a loro disposizione un chiosco multimediale da cui selezionare il tasto per mettersi in coda: grazie alla tecnologia touchscreen del display, è sufficiente sfiorare con il dito il tasto disegnato sul monitor. In tempo reale GeCo Edu provvede gestione delle attese università la sapienzaalla stampa di un biglietto contenente il numero progressivo con cui l’utente viene chiamato allo sportello e una serie di informazioni aggiuntive che la struttura eliminacode multimediale geco eduuniversitaria può decidere di veicolare: i biglietti sono infatti totalmente personalizzabili dall’amministratore del sistema senza alcun intervento da parte di personale esterno. Sui ticket possono essere inseriti un logo, il tempo medio di attesa, il eliminacode multimediale università la sapienzanumero di utenti attualmente in attesa, un codice a barre e un testo contenente informazioni di servizio (ad esempio i giorni e gli orari di apertura dello sportello CIAO). Il totem è dotato di ruote direzionabili che consentono la ricollocazione dell’apparato nella posizione più idonea alle quotidianeuniversità roma 1 esigenze della struttura.

Dopo aver ritirato il numero all’erogatore, lo studente attende di essere eliminacode multimediale sportello ciaochiamato dall’operatore: nel porticato è stato installato un display di grandi dimensioni (52”) su cui vengono visualizzate le chiamate dei numeri presi in carico. Trovandosi in uno spazio all’aperto il numero viene sottolineato da un sintetizzatore vocale, privo di inflessioni ed accenti che legge il ticket preso in carico. Per migliorare l’attesa degli studenti, il display lcd è abilitato alla display lcd università la sapienzapubblicazione di contenuti multimediali: l’Università può infatti creare uno o più palinsesti, costituiti da filmati, immagini, presentazioni in PowerPoint, collegamenti a pagine internet e testi, e trasmetterli su una porzione del monitor.Emoticon in Pubblica Amministrazione I contenuti da totem touchscreen la sapienzaveicolare sono decisi direttamente dalla struttura e possono ad esempio fornire informazioni sullo stato delle attese (numero di utenti in coda, tempo medio di attesa), possono promuovere iniziative universitarie (convegni, eventi culturali) oppure veicolare messaggi di pubblica utilità (orari, sessioni di laurea).
GeCo Edu permette inoltre di impostare un testo scorrevole con i Feed Rss dei chiosco multimediale università roma 1principali organi di stampa: in questo modo si offre agli studenti anche uno strumento di informazione.
Il display è blindato mediante una struttura metallica antivandalo e regola coda sportello ciaoresistente alle temperature; nonostante questo risulta esteticamente gradevole e si integra perfettamente nel contesto architettonico.

GeCo Edu, studiato appositamente per la gestione delle attese in ambito universitario, ottimizza il lavoro degli operatori addetti allo sportello, che di fatto si limitano a chiamare il prossimo utente in coda senza preoccuparsi di priorità, migliora l’attesa degli studenti, che rimangono costantemente informati circa gestione delle attese università la sapienzal’avanzamento della coda e intrattenuti durante l’attesa, e fornisce alla struttura eliminacode multimediale geco eduuniversitaria un innovativo strumento per il monitoraggio delle attività svolte, attraverso l’estrazione di report statici precisi e affidabili.
eliminacode per studenti in attesa Gli eliminacode multimediale geco edustudenti dell’Università La Sapienza, grazie ai servizi di consulenza erogati dagli operatori dello sportello CIAOchiosco multimediale la sapienza e all’ottimizzazione delle attese garantita dall’eliminacode GeCo Edu, si trovano inseriti in un contesto altamente innovativo e particolarmente attento ai loro bisogni e alle loro necessità.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema elimineliminacode geco edu xideraacode GeCo Edu compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo EduBrochure
Per ricevere maggiori informazioni sull'installazione effettuata all'Università La Sapienza, visitare la pagina relativa alla Rassegna Stampa.


GeCo Edu all'Università degli Studi di Palermo

Presso la Segreteria Studenti dell’Università degli Studi di Palermo è stato installgestione code università degli studi di palermoato il sistema eliminacode di nuove generazione GeCo Edu, sviluppato per soddisfare le necessità delle strutture universitarie e degli studenti che abitualmente usufruiscono dei servizi offerti.

All’ingresso della struttura sono posizionati due totem erogatori di biglietti dotati di display touchscreen: gli studenti che entrano nella struttura universitaria non devono far altro che selezionare il tasto associato al servizio di proprio interesse, semplicemente sfiorandolo con il dito. Il chiosco eroga allo studeneliminacode multimediale geco edute un biglietto che viene stampato in tempo reale grazie alla stampante integrata nel totem; i ticket possono essere personalizzati dall’Università inserendo, oltre al numero progressivo preceduto dalla lettera identificativa del servizio (ad esempio E003 per il servizio “Esoneri”), il logo della struttura, il numero di studenti già in attesa per lo specifico servizio, la data e l’orregola code interattivoa di erogazione del biglietto.

sistema regolacoda

Il sistema garantisce una gestione equa ed ottimizzata degli utenti in attesa: lo studente, dopo aver selezionato il servizio e prelevato il biglietto, attende il proprio turno nell’area di attegestione code multilingue per studentisa antistante gli sportelli: tre display di grandi dimensioni e un sintetizzatore vocale che sottolinea il numero preso in carico garantiscono una migliore visualizzazione della chiamata.
Il numero preso in carico viene visualizzato tanto sui display centralizzati quanto sul display, di dimensioni minori, posizionato in prossimità dello sportello da cui proviene la chiamata. GeCo Edu permette una migliore comprensione del numero chiamato grazie al mantenimento di un’uniformità cromatica: idisplay lcd per visualizzare le chiamate agli sportellil colore di sfondo del tasto per la selezione del servizio presente sul totem viene ripreso sia sui display centralizzati sia sul display di sportello. La chiamata vocale del numero preso in carico e l’indicazione dello sportello presso cui recarsi permette anche a studenti affetti da problemi visivi di comprendere al meglio la chiamata.

L’attesa dtotem touchscreen per la scelta dei serviziegli studenti viene migliorata grazie alla pubblicazione di messaggi di intrattenimento e di pubblica utilità, come ad esempio gli orari di apertura degli sportelli o le date delle sessioni di laurea; i contenuti multimediali vengono veicolati sui tre display centralizzati, gli stessi su cui venuniversità degli studi di palermogono visualizzate le chiamate agli sportelli.

Oltre ad offrire un servizio migliorativo nei confronti degli studenti che frequentano l’Università, GeCo chiamata degli studenti allo sportelloEdu, grazie ad un’interfaccia semplice ed estremamente intuitiva, garantisce la massima semplicità d’uso per gli operatori addetti allo sportello: questi ultimi ricevono gli utenti in modo automatico senza doversi preoccupare delle priorità di chiamata. La struttura universitaria è in grado di tenere monitorati tutti i parametri qualitativi grazie al tracciamento delle operazioni svolte concontenuti multimediali sui display riepilogativi la piattaforma eliminacode e all’elaborazione di report statistici disponibili in tempo reale sulla intranet della struttura ed inviati tramite e-mail.

Dal 1 luglio, dunque, gli studenti dell’Univeliminacoda geco eduersità degli Studi di Palermo avranno a propria disposizione una piattaforma tecnologicamente avanzata che permetterà loro di usufruire dei servizi universitari, restando informati in modo costante e tempestivo sullo stato di erogazione dei servizi e sull’andamento della coda del servizio richiesto. GeCo Edu consente di aumengestione code multimedialetare la soddisfazione degli studenti dei vari servizi offerti grazie all’aumento di efficienza del processo di servizio e all’introduzione di elementi dinamici di comunicazione in grado di veicolare messaggi mirati modificabili a piacere su ticket, chioschi e scheregola code con chiamata vocalermi: lo studente che si trova inserito in un ‘percorso dedicato’ riesce così ad usufruire del servizio richiesto in tempi e modi ‘ottimizzati’ e ‘tocca con mano’ la professionalità della struttura, che garantisce tempi di attesa equi ed una imparziale distribuzione del carico agli sportelli.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema elimineliminacode geco edu xideraacode GeCo Edu compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo EduBrochure
Per ricevere maggiori informazioni sull'installazione effettuata all'Università di Palermo, visitare la pagina relativa alla Rassegna Stampa.


In arrivo due nuove versioni di GeCo: GeCo Edu e GeCo Log!

Xidera amplia l'offerta per quanto riguarda la piattaformaregola code università eliminacode GeCo introducendo due nuove versioni: GeCo Edu dedicato ai centri di formazione e alle Universitàcentro logistica, smistamento merce, università, sia pubbliche sia private, e GeCo Log sviluppato per rispondere alle esigenze di centri di logistica e di smistamento merce.

GeCo Edu ottimizza le attese degli studenti presso le Segreterie Studenti e rendeliminacoda multimediale per studenti e autistie più piacevole il tempo che precede la chiamata allo sportello veicolando messaggi di intrattenimento e di pubblica utilità.
GeCo Log permette di migliorare la distribuzione dei camion gestione code multilingue con chiamata vocalealle baie di carico e scarico utilizzando display LCD da esterno e strumenti efficaci come la chiamata vocale e il supporto multilingue, volti ad agevolare gli spostamenti degli autisti all'interno della struttura.

Al momento sono disponibili le brochure descrittive delle due nuove soluzioni; a breve chiamata degli studenti alla segreteria e dei camion alle baie di carico e scaricosaranno online le sezioni del sito web dedicate a GeCo Edu e GeCo Log.

Contatti

gestione ottimizzate delle code di studenti in università, centri di formazione, scuole

Per ricevere informazioni sul sistema eliminacode GeCo Edu compilare l'apposito geco edu per la gestione degli studenti in attesa dei servizi universitarimodulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo EduBrochure GeCo Edu per università e centri di formazione

ottimizzazione delle attese dei camion nei centri di logistica e di smistamento merci

Per ricevere maggiori geco log per la gestione dei camion in attesa nei centri smistamento merci e nei centri di logisticainformazioni la piattaforma GeCo Log compilare l'apposito modulo su questa pagina contattioppure scaricare la BROCHURE GeCo Log Brochure GeCo Log per centri smistamento merci e logistica


All'anagrafe del comune di Alessandria arrivano GeCo PA e gli Emoticon

Martedì 29 Dicembre il sindaco di Alessandria, Piercarlo Fabbio, e l’assessore ai Servizi Demografici, Evaldo Pavanello, hanno presentato agli organi di stampa e di informazione il nuovo sistema di gestione delle code, abbinato alla piattaforma Emoticon per la rilevazione della soddisfazione degli utenti.

L’eliminacode installato presso gli uffici dell’Anagrafe è GeCo PA, piattaforma software interamente sviluppata da Xidera. All’ingresso dei locali è posizionato un totem erogatore di biglietti dotato di display touchscreen, sul quale vengono visualizzati tanti tasti quanti sono i servizi erogati agli sportelli. I cittadini selezionano il servizio di loro interesse effettuando una leggera pressione con il dito sul tasto corrispondente: il sistema GeCo PA automaticamente stampa un biglietto contenente il numero assegnato all’utente. L’Ente pubblico può decidere di inserire informazioni complementari sul ticket poiché è totalmente personalizzabile da pannello di amministrazione.

eliminacode multimediale per pubblica amministrazione

Dopo aver ritirato il biglietto, l’utente attende di veder comparire il proprio numero su uno dei due display posizionati nella sala d’attesa. La presa in carico di un numero da parte dello sportello viene sottolineata da un intervento grafico e da uno sonoro: il numero quando appare sul display lampeggia, cambia il colore dello sfondo ed è accompagnato da un “gong”. Il colore di sfondo visualizzato sul display riassuntivo corrisponde al colore di sfondo presente sul tasto posizionato sul display del totem: così facendo l’utente è agevolato nella comprensione della chiamata.

Dopo aver terminato le operazioni allo sportello, il cittadino viene invitato dall’operatore ad esprimere un giudizio sul servizio appena ricevuto: presso ciascuno sportello è infatti presente un display touchscreen di piccole dimensioni sul quale vengono visualizzati tre Emoticon. L’utente seleziona la faccina che meglio corrisponde al proprio grado di soddisfazione: verde se è soddisfatto, giallo se giudica il servizio come sufficiente e rosso se invece non è soddisfatto. In quest’ultimo caso il cittadino è chiamato a specificare il motivo che l’ha spinto a dare una valutazione negativa, scegliendo tra le alternative proposte: necessità d tornare, tempo di attesa, professionalità dell’impiegato, risposta negativa.
Grazie all’integrazione tra GeCo PA e la piattaforma Emoticon (entrambi i software sono sviluppati da Xidera), all’operatore di sportello non sono richieste operazioni diverse da quelle che sono le sue normali mansioni.

eliminacode multimediale per pubblica amministrazione

Tutti i dati relativi al sistema eliminacode (numero di ticket stampati, tempo medio di attesa, ora di stampa del primo biglietto, ecc.) e alla piattaforma Emoticon (numero di giudizi espressi, giudizio prevalente, motivi di insoddisfazione, ecc.) vengono memorizzati da GeCo PA e possono essere consultati in tempo reale dall’amministratore del sistema. I report statistici vengono inoltre inviati agli indirizzi mail indicati in fase di configurazione in diversi formati, per agevolare la comprensione dei dati.
Al momento GeCo PA e la piattaforma Emoticon sono attivi presso gli sportelli che si occupano del rilascio delle carte d’identità, delle certificazioni, delle variazioni di indirizzo e delle autentiche.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema eliminacode GeCo PA compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scaricare la BROCHURE di GeCo PABrochure
Per ricevere maggiori informazioni sull'iniziativa Mettiamoci la Faccia e sulla piattaforma Emoticon, visita il sito web Emoticon-PA oppure scarica la BROCHURE GeCo Emoticon Brochure
Per ricevere maggiori informazioni sull'installazione effettuata al Comune di Alessandria, visitare la pagina relativa alla Rassegna Stampa.


GeCo PA nei nuovi sportelli polifunzionali del comune di Piacenza

Martedì 1 Dicembre sono stati aperti al pubblico i nuovi locali dell’anagrafe del Comune di Piacenza in via Beverora. Gli uffici sono stati oggetto di un restyling iniziato con l’apertura dei lavori nell’agosto scorso e terminato nella mattinata di sabato 28 Novembre, con la presentazione in anteprima alla stampa: agli organi di informazione sono stati mostrati i locali riqualificati e sono stati illustrati i nuovi servizi in materia di Anagrafe, Stato Civile, Elettorale e Tutela Animali.

eliminacode multimediale per pubblica amministrazione Obiettivo principale del restyling era quello di ridurre le attese e gli spostamenti dei cittadini, garantendo inoltre la trasparenza delle procedure e tempi certi per l’espletamento delle pratiche. L’introduzione di due elementi ad alto contenuto innovativo come l’eliminacode di nuova generazione GeCo PA e il sistema di valutazione della customer satisfaction ha permesso di raggiungere questo obiettivo.

Quando il cittadino entra nei nuovi locali dell’anagrafe, viene accolto dal personale comunale che effettua uno screening delle necessità e consegna il biglietto relativo al servizio presso cui deve accodarsi: ciascun ticket è composto da una lettera (che identifica il servizio) e da un numero progressivo a tre cifre.

Per rendere più piacevole l’attesa degli utenti, l’area di sosta è stata dotata di sedie e di tre display LCD di grandi dimensioni: i primi due sono utilizzati dal sistema eliminacode per visualizzare i numeri presi in carico agli sportelli mentre il terzo monitor trasmette informazioni a ciclo continuo sulla città di Piacenza, gli eventi del territorio e messaggi di pubblica utilità (lavori in corso, cambiamento degli orari degli uffici comunali, ecc.).

Particolare attenzione è rivolta all’utenza disabile o affetta da problemi visivi: la presa in carico di un ticket allo sportello oltre ad essere visualizzata sul display in sala d’attesa, viene sottolineata attraverso la chiamata vocale. Per migliorare la comprensione del numero preso in carico, il colore di sfondo che appare sul display centralizzato in sala d’attesa viene ripreso dal monitor posizionato vicino allo sportello (si tratta di un display dedicato sul quale appare il numero chiamato al momento dall’operatore): mantenendo un’uniformità cromatica, gli utenti comprendono immediatamente dove recarsi. Grazie alla gestione ottimizzata ed intelligente delle code permessa da GeCo PA, è stato inoltre possibile riservare due code unicamente ai cittadini disabili, garantendo loro un accesso prioritario agli sportelli.

sala di attesa comune di piacenza

Grande soddisfazione è stata espressa nel corso della conferenza stampa da parte del dirigente dell’area Servizi al cittadino, Giuseppe Morsia, il quale ha affermato che “è stato fatto un profondo lavoro di ristrutturazione dei processi di lavoro per formare il personale e modificare le procedure. Saranno circa settanta le prestazioni che ognuno degli sportelli potrà fornire.”

La riorganizzazione degli sportelli dell’anagrafe rappresenta il primo passo di un percorso che vedrà coinvolto tutto il Comune di Piacenza: il restyling caratterizzato da parole chiave come “efficienza”, “innovazione” e “ottimizzazione dei tempi di attesa” è solo all’inizio.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema eliminacode GeCo PA compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scarica la BROCHURE di GeCo PABrochure
Per ricevere maggiori informazioni sull'iniziativa Mettiamoci la Faccia e sulla piattaforma Emoticon, visita il sito web Emoticon-PA oppure scarica la BROCHURE GeCo Emoticon Brochure
Per ricevere maggiori informazioni sull'installazione effettuata al Comune di Piacenza, visitare la pagina relativa alla Rassegna Stampa.


GeCo PA al Comune di Bolzano

Lunedì 29 giugno i servizi demografici del Comune di Bolzano sono ritornati nei locali di via eliminacode geco pa comune bolzanoVintler, dopo che erano stati provvisoriamente spostati nella sede di vicolo Gumer. La sede di via Vintler infatti è stata oggetto di una serie di interventi di rinnovamento e ristrutturazione che sono iniziati a novembre dello scorso anno per concludersi nel mese di giugno.
eliminacode multimediale per pubblica amministrazione Il progetto diwww.gestioneco.com ristrutturazione ha riguardato in particolare il salone posto al piano superiore dell’edificio: obiettivi principali del restyling il miglioramento della fruibilità e dell’adeguatezza tecnologica. A tal proposito è stato installato il sistema eliminacode GeCo nella regolacode xideraversione dedicata agli enti della pubblica amministrazione.

I lavori di ristrutturazione prevedevano l’installazione di un elimina code di nuova generazione in eliminacode geco pa comune bolzanogrado di garantire una progressione equa ed ottimizzata del flusso di utenti in attesa, semplificando al contempo il lavoro degli operatori di sportello. La scelta dell’amministrazione comunale è caduta su GeCo, l’eliminacode sviluppato da Xidera; grazie a questo sistema gli operatori di sportello, dalla loro postazione, si limitano a chiamare gli utenti senza gestionecode geco pa comune bolzanodoversi preoccupare di priorità e di criteri di distribuzione, utilizzando un’interfaccia di chiamata estremamente semplice ed intuitiva.

All’ingresso del locale che ospita i servizi eliminacode multilingue anagrafe bolzanodemografici è posizionato un totem per l’erogazione dei biglietti; il chiosco multimediale grazie alla semplicità di scelta dei servizi, risulta di facile utilizzo da parte dell’utenza e, al contempo, presenta una forte componente innovativa che lo rende uno dei sistemi eliminacode più d’avanguardia.
I tasti per la selezione dei servizi sono disegnati direttamente sullo schermo geco pa bolzanotouchscreen del totem: l’utente non deve far altro che selezionare il bottone, sfiorandolo con il dito; il colore di sfondo presente sui tasti display in sala di attesaviene ripreso sui display riassuntivi presenti nella sala d’attesa, dove i cittadini attendono il proprio turno. I lavori di ristrutturazione hanno infatti permesso l’ampliamento della sala di attesa, riducendo l’affollamento davanti agli sportelli e garantendo quindi una maggior privacy agli utenti che devono espletare le proprie pratiche. Nella zona di sosta sono stati installati due schermi LCD su cui appaiono gli ultimi numeri presi in carico dagli operatori di sportello; un sintetizzatore vocale garantisce una migliore visualizzazione della informazioni multilinguachiamata, agevolandone la comprensione anche ad un’utenza con problemi visivi.
eliminacode multimediale per pubblica amministrazionePer agevolare la comprensione dei servizi all’utenza che abitualmente frequenta il Comune di Bolzano, GeCo PA è impostato per fornire le informazioni in due lingue: italiano e tedesco. Dalla pagina di accoglienza presente sul totem, i cittadini hanno la possibilità di scegliere tra le due lingue, eliminacode geco pa comune bolzanoselezionando la bandiera del eliminacode geco pa comune bolzanoPaese di riferimento: i tasti di scelta disegnati sul touchscreen del totem vengono automaticamente presentati nella lingua prescelta. Inoltre, il testo chiosco interattivo touchscreen comune bolzanostampato sul biglietto erogato dal totem e la totem multimediale xiderachiamata vocale del numero preso in carico vengono presentati nella lingua selezionata al chiosco.
Ogni sportello è stato inoltre dotato di un display di dimensioni minori eliminacode multimediale xidera srlrispetto a quelli presenti nella sala di attesa e indicano il numero preso in carico in quel momento.

Durante il sopralluogo effettuato il 22 giugno, l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Stefano eliminacode geco pa comune bolzanoPagani, accompagnato da altre cariche istituzionali cittadine, ha espresso eliminacode geco pa comune bolzanola propria soddisfazione circa i lavori di ristrutturazione, sottolineando che nonostante il trasloco dei servizi da una sede eliminacode geco pa comune bolzanoad un’altra, è sempre stata garantita la continuità di servizio all’utenza.

Contatti
Per ricevere informazioni sul sistema eliminacode GeCo PA compilare l'apposito modulo su questa pagina contatti oppure scarica la BROCHURE di GeCo PABrochure

Per ricevere maggiori informazioni sull'installazione effettuata al Comune di Bolzano, visitare la pagina relativa alla Rassegna Stampa.


5 Maggio 2009 - Eliminacode & Emoticon: il Ministro Brunetta al DUC di Parma

sistema regolacoda Lunedì 5 Maggio il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ha inaugurato la ristrutturazione del piano “meno uno” del DUC di Parma e il progetto “Mettiamoci la faccia” per la rilevazione della soddisfazione degli utenti, che era già stato oggetto dell’interesse pubblico per il servizio televisivo presentato all’interno della trasmissione Matrix .

Il Ministro ha tagliato il nastro del nuovo piano insieme alle cariche istituzionali cittadine per inaugurare i locali rinnovati con gli innovativi servizi ai cittadini e, dopo il taglio del nastro, Brunetta ha testato il sistema per misurare il gradimento del pubblico verso i servizi, attraverso gli emoticon integrato con il nuovo sistema di gestione delle code di cittadini. Il progetto di ristrutturazione è stato sviluppato in tempi record: meno di due mesi di lavoro hanno permesso di minimizzare il disagio arrecato a cittadini e dipendenti. Un restyling completo che ha come principali punti di forza il nuovo sistema di gestione delle code GeCo nella sua versione dedicata alla Pubblica Amministrazione e l’avvio del progetto “Mettiamoci la faccia”.

GeCo - l’eliminacode di nuova generazione
Il nuovo piano “meno uno” è costituito da cinque aree polifunzionali, ognuna delle quali ha otto postazioni di operatori ed è caratterizzata da un colore (azzurro, fucsia, viola, verde e giallo) per facilitare anche a livello visivo l’accesso agli sportelli. sistema regola coda pubblica amministrazione
All’ingresso del locale sono presenti due totem che erogano biglietti al cittadino attraverso uno schermo LCD sensibile al tocco: si tratta di due componenti del nuovo ed innovativo regola code GeCo PA con codice alfanumerico.
Il sistema garantisce una progressione equa ed ottimizzata degli utenti in attesa; il cittadino, dopo aver ritirato il biglietto di prenotazione, attende il proprio turno nella nuova sala d’attesa: sei display LCD e un sintetizzatore vocale per il numero chiamato garantiscono una migliore visualizzazione della chiamata.
Il numero che appare sul display riporta come colore di sfondo quello dell’area a cui deve recarsi il cittadino per l’erogazione delle prestazioni: uno dei sei display è predisposto per visualizzare filmati di intrattenimento e pagine del sito del Comune: il tempo di attesa dei cittadini diventa così un’occasione pregiata per intrattenere e informare gli utenti sulle iniziative della struttura.
Il numero chiamato appare inoltre su un display posto in prossimità dello sportello che ha preso in carico il biglietto: in questo modo l’utente trova con estrema facilità lo sportello a cui recarsi.
Il sistema eliminacode è stato integrato con il progetto Emoticon “Mettiamoci la faccia”: GeCo PA registra le operazioni di apertura del ticket, il tempo di attesa e l’orario di chiusura del ticket; non appena l’operatore allo sportello chiude la pratica, l’utente può selezionare la faccina che meglio caratterizza il suo grado di soddisfazione verso il servizio ricevuto.

Progetto Emoticon - Mettiamoci la faccia
CONTATTA l'aziendacontatti per ricevere informazioni o scarica la BROCHURE di GeCo PABrochure o visita il sito web Emoticon-PA
sistemi eliminacoda softwareMettiamoci la faccia” è il progetto promosso dal Dipartimento della Funzione pubblica recepito dal Comune di Parma con un protocollo di intesa firmato a Roma il 23 marzo 2009.
L’iniziativa promuove la customer satisfaction attraverso l’utilizzo di interfacce emozionali (dette emoticon) per raccogliere in tempo reale il giudizio del cittadino sul servizio ricevuto e per disporre di una descrizione sintetica della percezione degli utenti di servizi. La rilevazione dei giudizi attraverso il sistema degli emoticon è strutturata in modo da escludere l’eventualità di manipolazioni e opportunismi: una volta terminata la pratica, il cittadino è informato dall’operatore sulla possibilità di giudicare il servizio ricevuto.
Il cittadino si trova dunque di fronte ad un display e sceglie, selezionandola con il semplice tocco del dito, una delle tre faccine colorate sul touch screen del monitor, visibile solo dal lato dell’utente e non dall’operatore: faccina verde significa utente soddisfatto, faccina gialla giudizio sufficiente e faccina rossa equivale a giudizio negativo. In quest’ultimo caso, sul display appare una seconda schermata che chiede di motivare la decisione, selezionando una delle possibili cause di disservizio: tempo di attesa, professionalità dell’impiegato, necessità di tornare, risposta negativa.
Al momento sono stati installati cinque mini - schermi in prossimità di altrettanti sportelli: in questa prima fase gli emoticons sono utilizzati solo per misurare la soddisfazione degli utenti su servizi demografici e di stato civile, progressivamente gli schermi per la valutazione saranno estesi a tutti gli sportelli presenti.

Dichiarazioni
software eliminacoda Grande soddisfazione è stata espressa dal Ministro che ha indicato la struttura di Parma come esempio, dal punto di vista della Pubblica Amministrazione: «il mio sogno - ha detto Brunetta - è che tutta Italia sia come Parma, che tutti gli uffici pubblici abbiano luoghi come questo dotati di questa tecnologia e di questa intelligenza. Io sono qui per imparare, perché un’esperienza come questa sta dalla parte dei cittadini».
Riferendosi al progetto Emoticon il Ministro ha aggiunto che l’obiettivo è quello di «dare ai cittadini la possibilità di giudicare la PA con un monitoraggio in tempo reale del grado di soddisfazione dei cittadini».
Grande soddisfazione anche per il Sindaco di Parma Pietro Vignali: «una Pubblica Amministrazione semplice ed efficiente è alla base del rapporto di fiducia tra cittadini e amministrazione, così come a Parma il progetto Comune Amico intende rivoluzionare il rapporto tra PA e cittadini in fatto di semplificazione e funzionalità. I primi risultati degli emoticons sono confortanti: circa l’81% dei cittadini ha espresso giudizio positivo».
Gli fa eco il Delegato all’innovazione tecnologica Mario Marini affermando che «il nuovo piano meno uno rappresenta il miglior investimento per una Pubblica Amministrazione davvero al servizio di cittadini e imprese: funzionalità, innovazione, alta qualità dei servizi erogati in tempi certi e rapidi».

Contatti
Per ulteriori informazioni sul sistema eliminacode GeCo PA compilare l'apposito modulo su questa pagina oppure contattare la società Xidera srl telefonando allo 02 3655 1459, mandando un fax allo 02 3655 0915 oppure una mail all’indirizzo info@xidera.com .

CONTATTA l'aziendacontatti per ricevere informazioni o scarica la BROCHURE di GeCo PABrochure o visita il sito web Emoticon-PA

Per ulteriori informazioni sul progetto “Mettiamoci la faccia” visitare i siti web www.funzionepubblica.it e www.innovazionepa.it
Per ricevere maggiori informazioni sull'installazione effettuata al Comune di Parma, visitare la pagina relativa alla Rassegna Stampa.

Emoticon-PA.it: restyling del sito web e presentazione del sistema Emoticon-PA

Xidera risponde all’iniziativa “Mettiamoci la Faccia” promossa dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione sviluppando due soluzioni software per la valutazione della customer satisfaction e rinnovando la propria presenza sul web con un sito completamente rinnovato: www.emoticon-pa.it.
Sia la piattaforma Emoticon SA (Stand Alone) sia la soluzione GeCo Emoticon (piattaforma Emoticon integrata con il sistema di gestione delle code (GeCo PA) rispettano fedelmente tutti i criteri di affidabilità e correttezza indicati nelle linee guida emanate dal Ministero e affidano la rilevazione della soddisfazione dei cittadini che usufruiscono di servizi erogati da Enti della Pubblica Amministrazione ad interfacce emozionali, dette Emoticon. Rispetto alle modalità tradizionali di raccolta dei giudizi, utilizzando gli Emoticon si ha il grosso vantaggio di riuscire a valutare in tempo reale la qualità percepita dal cittadino garantendo inoltre l’elaborazione di statistiche utili alla struttura per intraprendere eventuali azioni migliorative.

Emoticon in Pubblica Amministrazione Entrambe le soluzioni Emoticon permettono all’utente, dopo aver concluso le operazioni allo sportello, di esprimere un giudizio sul servizio appena ricevuto, selezionando la faccina che meglio corrisponde al suo grado di soddisfazione, scegliendo tra quella verde (utente soddisfatto), quella gialla (giudizio sufficiente) e quella rossa (utente non soddisfatto del servizio ricevuto). In quest'ultimo caso, l'utente è chiamato ad indicare il motivo di insoddisfazione, selezionando una delle quattro alternative proposte.

Grazie al ventaglio di soluzioni hardware proposte da Xidera, l’Ente pubblico può scegliere liberamente la soluzione più adatta alle proprie esigenze logistiche ed organizzative: per la raccolta dei giudizi possono infatti essere utilizzati un display touch screen disposto nei pressi di ciascuno sportello, un piccolo chiosco da ancorare al muro o su una piantana, oppure lo stesso totem utilizzato dal sistema eliminacode GeCo PA.
Xidera ha messo a punto ogni accorgimento volto ad escludere qualsiasi eventualità di manipolazione e a garantire l’espressione del voto unicamente alla persona che ha ricevuto il servizio: tempo limitato a disposizione dell’utente per la votazione, identificativo unico per il servizio ricevuto e una soluzione integrata con il sistema di gestione delle code (permette ed assicura la votazione contestualmente all’erogazione del servizio).

Statistiche di servizio in Pubblica Amministrazione Entrambe le soluzioni (Emoticon SA e GeCo Emoticon) restituiscono dati aggregati per ciascun servizio sottoposto a giudizio e inviano i report statistici via mail all’amministratore della piattaforma con frequenza giornaliera: l’Ente pubblico riesce dunque a monitorare costantemente la qualità percepita dai propri utenti e di intraprendere eventuali azioni migliorative.

Xidera ha inoltre rinnovato la propria presenza sul web attraverso un completo restyling del sito www.emoticon-pa.it. Il progetto nasce dall’esigenza di fornire alla propria comunità di utenti (in genere Enti della Pubblica Amministrazione come Comuni, Enti Provinciali, Enti Regionali e Camere di Commercio) un portale facilmente usabile all’interno del quale reperire facilmente tutte le informazioni relative alle soluzioni offerte da Xidera ma anche all’iniziativa ministeriale “Mettiamoci la Faccia”.

Particolare attenzione è stata posta alla progettazione dell’architettura delle informazioni del sito in modo da garantire una comunicazione chiara, immediata ed interattiva. Dopo aver raccolto ed analizzato i dubbi espressi dagli Enti pubblici sulla nuova iniziativa, Xidera ha interamente dedicato una sezione del sito alle domande più frequenti (con relative risposte), cercando di chiarire tutte le perplessità emerse e per spiegare in maniera semplice ma esaustiva il funzionamento dell’applicazione.

Emoticon Brunetta Gli Enti pubblici rimangono costantemente informati sulle novità riguardanti l’offerta di Xidera, l’iniziativa ministeriale e gli eventi che gravitano intorno al progetto Emoticon grazie alla nuova sezione dedicata alle Notizie; sul sito www.emoticon-pa.it è disponibile un’anteprima di ciascuna notizia, la fonte da cui l’articolo è stato preso e il link che conduce al testo completo .

Unendo allo sviluppo delle piattaforme Emoticon SA e GeCo Emoticon la progettazione di un sito web completamente rinnovato (www.emoticon-pa.it), gli Enti della Pubblica Amministrazione sono seguiti ed accompagnati lungo tutte le fasi decisionali ed operative: dalla scelta della soluzione software più adatta alle esigenze della struttura alle decisioni sulle componenti hardware da utilizzare, dalla risoluzione di tutti i dubbi e le perplessità che sorgono all'assistenza tecnica: un pacchetto completo che pone al centro dell'attenzione l'Ente pubblico.

CONTATTI
Per ulteriori informazioni sulle piattaforme Emoticon SA e GeCo Emoticon, visitare il sito www.emoticon-pa.it, oppure contattare Xidera srl telefondando al numero 02 3655 1459, mandando un fax al numero 02 3655 0915 oppure inviando una mail all'indirizzo info@emoticon-pa.it.

     
  Creato da Xidera srl  © 2008 - 2013